Tag: presentazione

“l resto è ossigeno”di Valentina Stella

Locandina_Valentina_Stella_05_1080

Prima della pausa estiva e della ripresa delle attività in libreria, vi invito a venirci a trovare venerdì 8 luglio dalle ore 20:00 in Largo Mastrosanto, a Corato (sapete dove si espongono i quadri per il Pendio? A pochi passi da Video Italia, nel centro Storico, in una traversa di Via San Benedetto).
Sono riuscita ad invitare Valentina Stella  e il suo romanzo “Il resto è ossigeno”, Sperling & Kupfer e voglio chiacchierare con lei sull’amore, sulle sue fragilità, sui fallimenti e sul peso che una storia debole (sembra un ossimoro) può avere alla lunga sulle nostre spalle.
E questo perché ho letto di Arturo , il protagonista della storia, che lascia Sara (e la loro figlioletta) un giorno, all’improvviso, nel modo peggiore: con un sms.
Mariella Sivo, leggerà dei passi. Carla Settembre, aiuterà, con un intervento, a saziare la mia sete di domande.
Vi aspetto!

Dimmi a che serve restare

Prendi un mare tranquillo e accogliente, accetta un destino crudele, vivi un amore necessario.
“Dimmi a che serve restare” , Libri di Maria Pia Romano – Il Grillo Editore

Sbirri di Gero Giardina

Un commissario scrittore in libreria.

Cade La Terra – Carmen Pellegrino

Buondì a tutti.
In attesa del 4 Marzo – gli amici del Globeglotter di Trinitapoli non vedono l’ora di condividere le loro letture con noi – vi annuncio un’altra chicca.
In collaborazione con I presidi del Libro e la nostra Angela Pisicchio,
Lunedì 29 Febbraio alle ore 19:00, in libreria, verrà a trovarci Carmen Pellegrino con il romanzo d’esordio e di successo Giunti “Cade la terra”.
Carmen ha scritto saggi di storia e racconti e da qualche anno si occupa di luoghi morti, riporti e scampati, borghi, stazioni, teatri, luna park abbandonati. Anche di donne e uomini che la storia non ricorda. Nel tempo libero partecipa a funerali di sconosciuti.
Correte, accorrete. Ci sarà da entrare in mondi sconosciuti ai più.

 

Notturno (Luisa Ruggio)

12645139_1533713063587721_2731508126534542089_n

Una confezione molto retrò di caramelle alla liquirizia portate da Lisbona, due lettere d’amore degli anni ’10 acquistate in un mercatino dell’usato a Roma, un libro. E che libro.
È di Notturno e di Luisa Ruggio che voglio parlarvi oggi.
Finalmente torna la fata delle parole belle a Corato.
Il 29 Gennaio alle 19:45 in libreria.
Sono felice, come sempre. Anzi di più.
Perché il suo libro esalta il potere salvifico delle lettere, della scrittura e del tempo.
Perché parla di amore e di neve. Perché c’è musica dovunque.
Luisa, mon amour.

© 2017

Theme by Anders NorenUp ↑

Questo sito utilizza cookie di terze parti. Continuando a navigare sul sito accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close